Elvis Halilović z bratom med izdelovanjem lesenih fotoaparatov.

Il finanziamento collettivo come inizio di unʼattività commerciale

Negli ultimi anni in tutto il mondo si è diffuso un nuovo modo per trovare finanziatori per aprire unʼattività commerciale. Si chiama crowdfunding o finanziamento collettivo (in sloveno, množično financiranje).

Marko Orel, začetnik coworkinga v Sloveniji, in Jurij Lozić izumitelj blatnika Musguard.

Swich je brezžični polnilec za pametne telefone, ki so ga oblikovali Primorci.

Negli ultimi due anni molti Sloveni sono riusciti a trovare i soldi per i propri progetti con l’aiuto del finanziamento collettivo. Elvis Halilovič è riuscito a raccogliere oltre 100 mila dollari con le sue fotocamere di legno ONDU.

(Audio in lingua orinale) »Abbiamo iniziato la produzione nella nostra vecchia officina, ma abbiamo ben presto capito che quel posto sarebbe stato troppo piccolo per noi. Per questo con l’aiuto della famiglia abbiamo comprato una vecchia fattoria nei dintorni di Velenje. Effettuate le modifiche del caso siamo riusciti in sei mesi a spedire tutte le ordinazione per i Kickstarter. Dopo questo passo è iniziata la produzione normale e ora siamo già nella fase in cui abbiamo dei subappaltatori e anche un distributore.«

Anche Jurij Lozič con lʼaiuto degli amici e una campagna ben preparata è riuscito a raccogliere il triplo dei soldi che si era preposto per il suo parafango Musguard.

(Audio in lingua orinale) »Abbiamo dovuto mandare i parafanghi a tutti quelli che li avevano già comprati. Questo l’abbiamo unito al fatto di averli prodotti già prima. Per il fatto che molti dei nostri sostenitori si trovano negli Stati Uniti d'America siamo andati lì per due motivi. Il primo motivo era quello di poter mandare i prodotti dagli Stati Uniti d'America e risparmiare cosi sulle spese postali. Il secondo motivo era quello di poter mostrare subito il nostro prodotto ai potenziali acquirenti, negozi e ai distributori. Questa è una storia intrigante perché non sapevo in che cosa mi addentravo, quali erano le quantità che sarebbero seguite.«

Con molto successo hanno raccolto i soldi per il loro piedestallo Swich i ragazzi dello studio Lutman. Il piedestallo è stato disegnato da Matija Milkovič Biloslav.

(Audio in lingua orinale) »Lo Swich è un caricabatterie per gli Smartphone e la cosa più interessante è che non ci sono i fili e il tutto funziona con la tecnologia wireless. Basta mettere il nostro telefono sul sostegno e già comincia il caricamento della batteria. Volevamo fare un prodotto esclusivo e per questo abbiamo optato per dei materiali che non erano in uso per questo tipo di apparecchi come il legno e la ceramica.«

Il sostegno finanziario da parte della gente

Ma in realtà che cose è il crowdfunding? Se di solito sono gli investitori informali o i privati a finanziare le imprese in questo caso troviamo un gran numero di persone »normali« che sostengono le imprese. Questo significa che per avviare un’impresa o la produzione di un oggetto oppure di un progetto artistico troveremo gente di tutti i tipi che non ha grandi disponibilità economiche ma che vuole contribuire nell’ambito delle proprie possibilità.

La fiducia è alla base del crowdfunding

I contributi vanno da un euro in sù. Il tutto si basa sulla fiducia che chi riceve questi soldi li spenderà effettivamente per la realizzazione del progetto visto che non c’è nessun obbligo legale. Chi manda i soldi non stipula nessun contratto e non diventa copropretario dellʼazienda. Assume il ruolo di investitore. In cambio dei propri soldi può ricevere un regalo simbolico, può essere citato nellʼambito del progetto oppure può ricevere il prodotto che ha aiutato a creare. Chi riceve i soldi si vincola a realizzare il progetto in un certo arco di tempo e di non abusare della fiducia riposta.

Il web come presupposto

Come impiegano i soldi dipende da loro e nessuno li controlla, ciononostante gli abusi in questo tipo di finanziamenti sono rari e i sostenitori possono capire le vere intenzioni di chi propone il progetto già all’inizio della raccolta dei finanziamenti. Gran parte di queste raccolte fondi si svolge su delle piattaforme web tra le quali le più famose sono Kickstarter e Indigogo. Il presupposto per l’inizio delle raccolte di finanziamenti e dunque il web. Gran parte delle piattaforme si trovano all’estero. Anche da noi cominciano a crearsi delle iniziative per la creazione dei Crowdfunding. Per fare questo però sarebbe necessario cambiare 17 leggi e norme.

Condividi:

Per commentare dovete essere registrati. I commenti non riflettono la posizione della redazione e la politica di RTV Slovenia.
Nello scrivere il commento siete pregati di attenervi al tema, evitando l'uso di frasi di incitamento all'odio e di attenervi alle regole.

Commenti: 2